Ok Italy Srl - Strada Statale 11 n° 28 - 20010 Vittuone (MI)
+39 02 90 21 345 info@ok-italy.com

9 MODI PER ALLUNGARE LA VITA DELLE VOSTRE PUNTE

Un saldatore è uno strumento inestimabile quando si tratta di lavori di saldatura a mano. Ma anche la migliore stazione di saldatura alla fine fallirà se non viene utilizzata correttamente. Ecco nove consigli che vi aiuteranno a mantenere il vostro saldatore in funzione per anni a venire.

1) Un Saldatore controllato da un Microprocessore proteggerà il saldatore stesso e il lavoro da eseguire

Oggi ci sono stazioni di saldatura controllate da microprocessore che controllano automaticamente la temperatura del ferro. Nell’uso regolare, un saldatore a potenza costante può creare improvvisi sbalzi di temperatura durante le operazioni termiche. Le stazioni controllate da microprocessore eliminano i picchi di temperatura che possono stressare l’elemento riscaldante.

2) Evitare il calore eccessivo

Uno dei componenti principali di un saldatore è l’elemento riscaldante (o bobina del riscaldatore). Mentre la maggior parte degli elementi fornisce una lunga durata di servizio, l’elemento riscaldante è quello che con più probabilità darà invece problemi. Un modo per evitare guasti prematuri è quello di far funzionare il ferro, e dunque riscaldarlo, solamente quanto necessario per eseguire il lavoro.Mantenere la temperatura operativa in un intervallo che funzioni per la saldatura, ma non superiore. Per la saldatura tipica (senza piombo), questa temperatura è di circa 300 ° C.

3) Spegnere il saldatore quando non è in uso

La disattivazione del saldatore quando non è in uso, consente di risparmiare usura sui componenti del ferro e prolungarne la durata. Si può dunque far durare più a lungo la punta ricordando di spegnerla quando si sa già preventivamente che non verrà utilizzata per un certo periodo di tempo.  Oggi ci sono stazioni di saldatura sul mercato che offrono funzionalità di sospensione automatica. Queste possono aiutare a preservare un saldatore e garantiscono un ambiente di lavoro più sicuro spegnendo automaticamente il macchinario quando non in uso.

4) Controllare la temperatura quando si cambiano i tipi di saldatura

La saldatura senza piombo richiede una temperatura più elevata per un funzionamento corretto rispetto ai tipi di saldatura standard. Ma quando si torna alla saldatura standard, assicurarsi sempre di regolare la temperatura. Altrimenti, si corre a una temperatura superiore a quella richiesta, cosa che, come discusso, alla fine accorcia la vita dell’elemento riscaldante.

5) Tenere il cavo di alimentazione lontano dal saldatore in uso

Accertarsi che il cavo di alimentazione del saldatore sia conservato correttamente lontano dall’area di lavoro. Avere un cavo di alimentazione che viene a contatto con un saldatore caldo non solo può danneggiare il ferro, ma è anche pericoloso. Questo può essere facilmente evitato con una corretta organizzazione e impostazione del posto di lavoro. È opportuno menzionare che anche altre cose dovrebbero essere tenuti lontano dalla parte operativa di un saldatore caldo. Queste includono capelli lunghi, pelle, cappelli che cadono, occhiali cadenti e vestiti. Sempre inerente all’area di lavoro, assicurarsi che ci sia una buona ventilazione per evitare di aspirare i fumi prodotti durante il processo di saldatura. Evitare inoltre di consumare cibi durante la saldatura poiché questi, e le mani del lavoratore, possono essere contaminati dal flusso e dalla pasta di saldatura.

6) Mantere pulito 

Per una corretta operazione di saldatura, tutti sanno che è necessario mantenere la punta pulita e adeguatamente protetta con la saldatura quando viene conservata. Ma non bisogna trascurare il fatto che anche il resto del ferro deve essere tenuto pulito. Il materiale che si accumula sulla parte calda del ferro ma non fa parte della punta può comunque influire sulle prestazioni del saldatore.Alcuni saldatori avranno una colorazione più scura lungo l’albero o canna in metallo dopo i primi pochi utilizzi iniziali. Questo dovrebbe essere considerato normale.

7) Non abusare del saldatore

L’oggetto della lavorazione può essere riscaldato quando la saldatura non si comporta come dovrebbe. È naturale applicare più forza al saldatore quando questo accade, e i principianti lo faranno spesso. Ma questo dovrebbe essere evitato, poiché crea uno sforzo non necessario attraverso il corpo del saldatore.Una forza eccessiva può danneggiare l’elemento riscaldante, la serie di sensori, il supporto della cartuccia e altri pezzi chiave di una moderna stazione di saldatura. Il problema è aggravato se la forza viene applicata ad un angolo o attraverso la lunghezza del ferro.Se la forza deve essere applicata necessariamente al lavoro per portarlo a termine, prendere in considerazione l’utilizzo di uno strumento meglio progettato per le applicazioni di forza smussata.

8) Usare delicatezza quando si cambiano le punte o le cartucce

Se ricevono una corretta manutenzione, i puntali e le cartucce possono garantire una lunga durata. Ma alla fine, dovranno essere sostituiti, e con alcuni tipi di ferro, possono essere difficili da rimuovere.Molte punte si avvitano nella base, il che significa che tirarle fuori con forza potrebbe danneggiare il ferro. Se una punta è bloccata, evitare di posizionare pinze o altri attrezzi direttamente. Questi possono danneggiare l’albero e l’elemento di riscaldamento stesso.Se l’albero deve essere tenuto fermo, avvolgerlo con uno strato protettivo prima di applicare una leggera forza di tenuta. Assicurarsi che il ferro sia spento e freddo prima di fare ciò.

9) Sapere quando sostituire una punta 

Non importa quanta cura venga riservata alla punta, alla fine sarà necessario sostituirla dopo un certo tempo di utilizzo. La buona notizia è che una punta può durare a lungo se viene adeguatamente curata e conservata. Ma una volta che il ferro inizia a mostrare la sua età, il modo corretto di agire è sostituirlo.Una punta danneggiata o consumata può essere termicamente irregolare, creando un comportamento imprevedibile. Un ferro surriscaldato può distruggere componenti, quindi ispezionare sempre la punta prima dell’uso e sostituirla con una che non mostri danni.Con la giusta cura, un saldatore può fornire una lunga durata.

Una stazione di saldatura avanzata può aumentare la durata della punta di saldatura e consentire prestazioni più efficienti. Disponiamo di una varietà di strumenti di saldatura, dissaldatura e rilavorazione, con tecnologia SmartHeat®.Contattateci oggi per vedere come possiamo rendere i vostri lavori di saldatura a mano un successo.

Scritto da Metcal Marketing


Torna alla pagina Cataloghi e Articoli tecnici